Come cercare (e trovare) il migliore social media manager per la tua palestra, piscina o sport club

come scegliere il migliore social media manager per palestre fitness, piscine e centri sportivi

Social media marketing non è gestire i social media della tua palestra ma gestire la tua palestra sui social media

La differenza è tutt’altro che sottile.

Nell’articolo dedicato al blog maketing (pubblicato anche su Happy Aquatics & Wellness n° 5, anno 2018) ho analizzato la centralità del blog in una strategia di digital marketing e quanto i contenuti pubblicati sul blog siano fondamentali per incrementare il business di un fitness club, centro sportivo o piscina.

E i social media? Sono strategicamente importanti tanto quanto il blog: mentre il blog deve essere il fulcro della tua strategia di marketing e comunicazione, i social network devono essere usati come cassa di risonanza.

Ovvero, i contenuti devono essere pubblicati prima sul tuo blog e successivamente condivisi anche su tutti gli altri social media aziendali, professionali e personali con l’obiettivo di dare loro la maggiore visibilità possibile e aumentare così le visite allo stesso blog.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, gestire blog e social media è una professione che richiede competenze specifiche e tempo. Molto tempo. La persona preposta a gestire operativamente la strategia di social media marketing è il social media manager.

Social media manager? Non solo Facebook manager

Gestire un centro fitness, sportivo o una piscina su web e social media (online) è tanto impegnativo quanto gestire le stesse strutture nel mondo “reale”(offline) perché equivale a gestire operativamente la strategia di web marketing e social marketing inserita all’interno della strategia di marketing digitale che è stata progettata a priori. Quindi, il social media manager cosa fa in pratica?

  • Sceglie con cura i contenuti (testi, immagini,video ecc…) da pubblicare su blog e social network (argomenti e formati);
  • Crea i contenuti (se non è possibile avvalersi di un grafico, videomaker o copywriter);
  • Pianifica la pubblicazione e condivisione dei contenuti su blog e social media definendo le piattaforme e i tempi;
  • Adatta il proprio tono di voce a quello del target;
  • Risponde ai messaggi riguardanti informazioni sui servizi del club;
  • Gestisce al meglio le eventuali lamentele, rispondendo sempre con garbo ed educazione;
  • Crea o setta correttamente tutti gli account social aziendali: Facebook, Instagram, Google My Business, Youtube, Linkedin ecc…;
  • Misura tutto quanto: analizza regolarmente le variabili di traffico (numero di visitatori, tempo di lettura, numero di “mi piace”, tasso di apertura ecc…) di sito web, blog, social media, newsletter ecc…;
  • Ottimizza il budget delle campagne pubblicitarie (Facebook Ads e Google Ads), scrive i testi per le call to action, e monitora sempre il tutto;
  • Corregge tutti i contenuti (testi, immagini, video ecc…) in ottica SEO (Search Engine Optimization) in modo tale da ottimizzarli per i motori di ricerca;
  • Se necessario, si occupa anche della realizzazione o modifica di design e contenuti riguardanti: sito web, blog, landing page, newsletter ecc…;
  • Ed altro ancora…

Social media manager: competenze

Per svolgere questa professione bisogna studiare le dinamiche e i linguaggi dei social network e del web; essere sempre informati sulle ultime novità del settore digitale e del fitness e wellness; migliorare le proprie competenze tecniche e relazionali.

Quindi, è impensabile che di tutto questo se ne occupi il personale di segreteria, i commerciali o gli istruttori fitness nei possibili ritagli di tempo, soprattutto se queste persone non hanno una preparazione specifica in digital marketing. Si rischierebbe di sovraccaricarli di lavoro che non compete loro.

Queste scelte non ben ponderate soddisfano il portafoglio del proprietario o del fitness club manager nel breve periodo ma nel medio e lungo termine saranno sicuramente controproducenti per il suo business poiché una gestione non professionale del centro fitness sul web e sui social network recherà un grave danno d’immagine ed economico. Cosa fare allora?

Se non si hanno né tempo né competenze necessarie per gestire internamente la strategia di social media marketing, le soluzioni possibili sono due:

  1. Gestione esterna: fare gestire la strategia ad una web agency o ad un professionista qualificato. E’ generalmente la soluzione più onerosa;
  2. Gestione interna con formazione esterna: all’interno dell’organigramma aziendale si farà spazio ad una nuova figura professionale ben distinta dalle altre figure per titolo e mansioni che si dedicherà esclusivamente alla gestione di blog e social media. Il nuovo social media manager dovrà poi essere formato sulle principali tematiche di digital marketing da freelance o agenzie web esterni. E’ la soluzione più efficace perché ottimizza il budget

Come trovare il migliore social media manager per la tua palestra, piscina o centro sportivo

Riuscire ad individuare la persona (o le persone) che dovrà gestire la strategia di social media marketing non è sempre facile ma nemmeno impossibile. Ecco qualche consiglio utile nel processo di selezione del personale:

  • Scegli un “cittadino digitale”: ovvero, una persona che abbia una passione innata per il web, la tecnologia e i social media. Conoscendone in maniera naturale le dinamiche lavorerà con molta più sicurezza e velocità;
  • Sceglilo in base al suo network di contatti: assumere una persona che ha un grosso seguito sui social network (molti amici, fan, follower, o contenuti che ricevono molti commenti positivi, condivisioni ecc…) significa sfruttare potenzialmente la sua rete di contatti a tuo  vantaggio;
  • Scegli una persona che sappia creare contenuti di qualità. Ovvero che sia veramente bravo a fare foto, video o scrivere articoli su blog.
  • Scegli una persona che abbia buone doti comunicative nella vita reale. Soprattutto simpatica. Tutte caratteristiche che sono apprezzate anche nel mondo online. Ti ricordo che sui social media non si dialoga tra computer ma sempre tra persone
  • Scegli una persona che non solo conosca il settore fitness e sport ma che ne sia veramente appassionato. Consiglio affatto banale perché i social media uniscono persone che hanno la stessa passione

I fitness club, centri sportivi e piscine hanno bisogno di professionisti nel loro staff. Non possono puntare all’improvvisazione. Questo vale per ogni attività: quando un centro fitness vuole essere presente sui social media deve aprire degli account ufficiali.

Ma quando necessita di gestire questi ultimi per aumentare il proprio business deve rivolgersi ad un professionista competente in materia: il social media manager.

P.S. L’articolo che hai appena letto  è stato inoltre pubblicato su Happy Aquatics & Wellness n° 1 anno 2019, il principale magazine di informazione tecnica e fiscale, di management e marketing per tutti gli operatori (aziende e professionisti) del settore sport, fitness e wellness.

Aggiungi un commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.